Recensione: Suore ninja – La serie

Editore Star Comics
Autori La Rosa (Storia), Vanessa Cardinali (Disegni)
Prima pubblicazione Marzo 2013
Prima edizione italiana Marzo 2013
Formato 16×21, B, b/n
Numero pagine 96

Prezzo non precisato

76-77_

Premessa: questa è la recensione di un cattolico nato nel lontano 1971, epoca in cui si credeva ancora in Gesù bambino e Babbo Natale era il testimonial della Coca Cola, si andava a messa per prendere gli scapaccioni, il web e tipi come Adam Kadmon erano fantascienza come la terra tonda per i vichinghi, il sesso era una cosa da grandi e Pippo Baudo era giovane.

UNA RIVALSA CATARTICA

conclave

Suore Ninja per me è una rivalsa catartica, tralasciando l’aspetto comico che è quello dominante, Davide La Rosa, tra frizzi e lazzi fa riflettere. L’autore è uno che la Bibbia se l’è letta tutta (non per nulla ha scritto il seguito) e le citazioni sono dottissime, penso che Davide ne sappia su Iddio sicuramente più di tante vecchie incappucciate con un piede nella fossa che puliscono le case dei preti per un posto in paradise. Ridi amaro, perché nascosta tra i miliardi di battute, c’è nascosta la “Verità Assoluta”. Ci sono più rimandi colti e ricerca  in un suore Ninja che in un Martin Misterè di Castelli. Il San Frankestein ad esempio, se ne potrebbero fare eserciti…avete idea di quante tibie ha San Pietro sparse per le chiese del mondo? Le citazioni dei film e dei cartoons sono copiose con un grillesco vaffanculo del copyright che ha  del diabolico, mai e poi mai avrei immaginato di vedere Chobin, La Pimpa e “Paolo Brosyo”  nella stessa serie. I personaggi più deboli, il contorno di una storia dove il piatto forte è il Papa caprone Costantino Vitaliano, sono proprio le “suorelle” un po’ stereotipate nei loro ruoli, la Gegia geek, la Xena battagliera e Nonna Adalgisa ahimè non spaccano. Le matite di Vanessa Cardinali sono una gioia degli occhi, l’artista ha stile da vendere ed  un tratto subito riconoscibile. Le tavole sono piene di particolari ma  sempre perfettamente leggibili, una George Perez buffa.

TUTTI AD OFFENDERSI

11_

L’hanno presa male i cattolicissimi, ma quelli che ne capiscono d’umorismo?  Il loro dogma  religioso è  basato sui punti “sfiga e dolore” con un dio che è triste se tu ridi (essere unti del signore, come recitava Giobbe Covatta è na bella sola). Suore non ha avuto il tam tam pubblicitario delle DisneyBonellate, perché alcuni editori erano impauriti dalla tematiche religiose degli albi ma secondo me chi ne ha parlato male non l’ha mai letta con attenzione. La cattiveria non sta da queste parti, solo i bestemmioni del  Don Zauker di Caluri e Pagani potrebbe far  crollare le mura della Gerico dei fumettofili vecchi dentro che non hanno capito la cifra e l’innovazione del primo fumetto italiano moderno in edicola. Il primo divincolato figlio della rete che spara in faccia al grosso pubblico la filosofia hater, pop, atea,  irriverente, nerd, giovane,  sbarazzina e lucida d’internet. Credo che il “grosso” dei critici della carta disegnata avrebbe voluto una satira costruita, cazzate arty come quelle della scuola frigideriana, roba  d’elite che adesso è  irrimediabilmente vecchia e  fa l’effetto sbadiglino\bagaglino.
Un sciur fumetto pop che se non avete comprato e letto e ovvio che vi meritate saguari per tutta la vita.


Suore Ninja #1
Suore Ninja #2
Suore Ninja #3
Suore Ninja #4
Suore Ninja #5
Suore Ninja #6



LA NOSTRA PAGELLA: 8/10



Salvatore Giordano

Nato nel tepore siculo per colpa dei dindi si trasferì nella gelida pianura padana. La madre racconta che le sue prime parole furono "Qui, Quo, Qua". Legge fumetti da sempre ed in 42 anni ha accumulato una quantità tale di giornalini che si sente un pò responsabile del riscaldamento globale. Nipote adottivo di Nonna Abelarda, gestisce dal 2008 il glorioso blog sui fumetti vintage "Retronika" .

Potrebbero interessarti anche...

13 Risposte

  1. Davide La Rosa ha detto:

    E’ una recensione stupenda… grazie di cuore!

    Davide.

  2. La Firma Cangiante ha detto:

    Anche a me era piaciuta parecchio all’inizio ne scrissi infatti un commento positivo anche sul mio blog. Poi col passare dei mesi l’interesse è scemato, tanto da farmi abbandonare con il numero 4 e rivendere la serie. A conti fatti giusto elogiarne il coraggio e per farsi due risate è una serie che merita, diciamo che ora preferisco comunque leggere altro.

    Ciao

  1. 9 novembre 2014

    […] Suore Ninja- Special edition di Davide La Rosa, Vanessa Cardinali e Mirka Andolfo. In questo albo si scopriranno i segreti del loro duro addestramento in Giappone. […]

  2. 28 novembre 2014

    […] La Rosa, autore del grande successo Suore Ninja, e Sara Spano saranno ospiti della quarta edizione di iComix, mostra mercato e rassegna del […]

  3. 16 dicembre 2014

    […] da Star Comics, scritto dalla geniale penna di Davide La Rosa (creatore della fortunata serie Suore Ninja) su disegni di Federico Rossi Edrighi. Questo fumetto rappresenta tanto per Star Comics quanto per […]

  4. 20 marzo 2015

    […] la doppia copertina dello speciale di Suore Ninja. Questa Cover è disegnata da Vanessa Cardinali e colorata da Mirka Andolfo. Qui invece potete […]

  5. 9 luglio 2015

    […] importante, dal 2 luglio in libreria, fumetteria e in digital è disponibile il romanzo grafico Suore Ninja: La Sorella dei Mostri, volume di 144 pagine realizzato da Davide La Rosa ai testi e con i disegni […]

  6. 29 settembre 2015

    […] anno ha fatto molto parlare di sé. Si tratta di Suore Ninja – della quale potete trovare qua la nostra recensione -, approdata in edicola grazie a Star Comics in seguito allo strepitoso […]

  7. 7 novembre 2016

    […] ha pubblicato numerosi volumi sia in Italia (tra i più conosciuti Pan, Zombie gay in Vaticano, Suore ninja, Thunder Ben) sia all’estero, in particolare Stati Uniti (True Blood #4) e Francia (Hors […]

  8. 7 novembre 2016

    […] Fabrizio Di Nicola) e contemporaneamente con Star Comics con cui crea la serie da edicola “Suore ninja” (6 numeri con disegni di Vanessa Cardinali e uno speciale con disegni di Vanessa Cardinali e […]

  9. 7 dicembre 2016

    […] speciale: Davide La Rosa. L’autore, sceneggiatore di titoli poco ortodossi come Suore Ninja e Prussiani vs. Alieni, parteciperà al progetto di crowdfunding disegnando una carta speciale, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.