Recensione: Savonarola

Editore Kleiner Flug
Autori Olga Mazzolini e Giulio Bilisari
Prima pubblicazione Ottobre 2017
Prima edizione italiana Ottobre 2017
Formato 21 x 28,5 cm
Numero pagine 44 a colori

Prezzo 14,00 euro

CHI È SAVONAROLA

Girolamo Maria Francesco Matteo Savonarola fu un uomo di chiesa e un politico. Nato a Ferrara nel 1452, morì condannato al rogo per eresia a Firenze nel 1498. La sua è una storia molto suggestiva, anche per via di avvenimenti che hanno qualche nota soprannaturale, oltre che alle previsioni fatte dal profeta, che si rivelarono esatte. Ma andiamo a parlare del Savonarola fumetto.

IL PROFETA

Un gruppo di persone dalle lunghe vesti e incappucciate si rivolgono a uomo emaciato, con gli occhi ardenti come tizzoni. Lo interrogano, per capire se sta ingannando l’umanità, professandosi come falso profeta. L’uomo emaciato risponde di stare obbedendo alla volontà di Dio e che per gli uomini è più facile inseguire gli inganni terreni che la luce della verità e che chi non gli crede le sta voltando le spalle. Allora il gruppo decide di aiutarlo e si rivelano essere i sette doni dello spirito santo. Subito dopo vediamo Girolamo Savonarola appeso, legato, che cede alla tortura, raccontando la sua vita e come abbia intrapreso la strada della religione per poi finire accusato di eresia. Vedremo la sua infanzia, come sia stato influenzato dal nonno, come abbia preso gli ordini, consapevole della miseria e della corruzione della società e come queste lo abbiano persuaso che un flagello, frutto dell’ira divina stava per abbattersi sugli uomini. Scontratosi con Lorenzo il Magnifico, predisse la sua morte. E quando un fulmine si abbatte sulla lanterna del Duomo di Firenze, molti lo interpretano come un cattivo presagio… E come il momento di ascoltare il profeta.

IL FUMETTO

Savonarola è un buon compromesso fra una biografia e un graphic novel. Gli avvenimenti vengono raccontati con un mix di soprannaturale, storico e didascalico che equilibra il tutto. Non annoia, restando comunque fedele ai fatti storici, colorandoli con le credenze del tempo, molto più “spirituali” di oggi. Per quanto riguarda i disegni, sono davvero molto suggestivi. Sono cupi, grezzi, il tratto è “sporco”. Ho notato molto gli occhi di Savonarola. In generale, sembrano due orbite, due pozzi ricolmi di un’oscurità senza fine. Ma questo si può dire anche degli occhi dei suoi accusatori (primo fra tutti di Papa Alessandro VI), o persino di quelli del crocifisso. Altre volte invece Savonarola ha due occhi rossi fuoco, brillanti e terribili, che quasi sembra un demone. Io l’ho interpretata come la manifestazione del suo dono, o della collera divina.

Bene anche per quanto riguarda i colori. Per tutto il fumetto vediamo tonalità fredde e tenui, che completano alla perfezione l’atmosfera cupa.

CONCLUSIONE

Savonarola è una lettura piacevole, che occupa un’oretta al massimo. Del resto si tratta di una quarantina di pagine, ben realizzate e in grado di mantenere alto l’interesse del lettore dall’inizio alla fine; per questo mi sento di dire che il prezzo di 14,00 euro sia equo.

Consigliato.

C4 MATITE:

Elena Astarita

Mi chiamo Elena e sono un' accanita lettrice di libri e fumetti. Nel 2014 ho frequentato il corso di sceneggiatura della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia e da allora cerco di farmi strada nel settore. Mi piacciono tutti i generi di storie e mi piacerebbe riuscire a sperimentare ogni mezzo possibile per raccontare le mie.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.