Recensione: Tex – Fiumi di china italiana in deserti americani

Tex - fiumi di chiana italiana

Editore NPE (Nicola Pesce Editore)
Autori Raffaele De Falco
Prima pubblicazione Ottobre 2013 (cartonato)
Prima edizione italiana Febbraio 2016 (brossurato)
Formato 19 x 26 cm
Numero pagine 400
Prezzo 25,00 euro

Sveglia, ragazzi! È uscito il nuovo numero del TEX!
-da Tex – Fiumi di china italiana in deserti americani

UNA CAVALCATA LUNGA OLTRE SESSANT’ANNI

Tex - fiumi di chiana italianaIl fumetto italiano può vantare di aver dato vita a personaggi dei fumetti monumentali e capaci di appassionare generazioni e generazioni di lettori. Tex non solo è uno di questi ma si è dimostrato inossidabile, senza mai tradire se stesso e, cosa ancora più importante, ha centinaia di migliaia di lettori che hanno sognato leggendo le sue avventure. Il ranger è talmente entrato nell’immaginario collettivo che si può tranquillamente dire sia parte integrante della nostra cultura letteraria.
Nicola Pesce Editore ripropone questo volume curato da Raffaele De Falco in veste più economica. Dall’edizione cartonata uscita nel 2013 si è passati al brossurato. La qualità rimane comunque molto elevata: sembra quasi di sfogliare un gigantesco albo di Tex, anche la carta utilizzata sembra la medesima degli albi che ogni mese vanno a ruba in edicola. Cos’è questo volume dunque? Personalmente lo definirei un punto di partenza e di arrivo allo stesso tempo: di partenza perché può rappresentare per i nuovi lettori un ottimo recap sulla storia decennale di Tex; di arrivo perché i lettori di vecchia data possono per qualche ora interrompere la loro cavalcata decennale per guardare alle spalle tutta la strada (o meglio il deserto) attraversata al fianco del ranger.

UN POZZO DI SAPERE TEXIANO

Raffaele De Falco ha raccolto in questo balenottero di 400 pagine tutto ciò che bisogna sapere su Tex, dalle origini fino alle sue ultime incarnazioni, il tutto corredato da vere e proprie chicche: accanto alle splendide copertine dei numeri storici troverete illustrazioni inedite che da sole valgono il prezzo del libro. Il volume vanta una ricca sezione saggistica sul “fenomeno” Tex in cui vengono presentate le figure storiche di Tex, sia per quanto riguarda dettagliate schede sui personaggi, sia per approfondimenti dedicati agli storici “genitori” del monolite col cappello da cowboy.
La seconda parte del volume risulta particolarmente utile per tutti i collezionisti: vengono rappresentate tutte le uscite di Tex in tutte le sue incarnazioni: dai Texoni agli Oscar Mondadori, passando per gli almanacchi del west.
Nonostante per raccontare tutto Tex non basti nemmeno un’opera enciclopedica, De Falco è riuscito nell’intento di consegnare al pubblico informato e non un oggetto prezioso da avere in bella vista nella propria libreria. Consigliato a tutti, da tenere a caro come un buon libro di storia.


Tex. Fiumi di china italiana in deserti americani (brossurato)
Tex. Fiumi di china italiana in deserti americani (cartonato)
Tex il grande!
Tex. I predatori del deserto
Dylan Dog e Sherlock Holmes: indagare l’incubo. Il tramonto del detective nell’opera di Tiziano Sclavi




LA NOSTRA PAGELLA: 7/10



Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.