Recensione: Thief of Thieves #3

Editore Saldapress
Autori Robert Kirkmann, James Asmus, Andy Diggle, Shawn Martinbrough e Felix Serrano
Prima pubblicazione 2013
Prima edizione italiana 2014
Formato 17×26 cm, brossura a colori
Numero pagine 132

Prezzo 14,90 euro

Siamo quello che siamo.
Puoi anche fregare il resto del mondo, ma non puoi ingannare te stesso.

da Thief of Thieves

DOVE ERAVAMO RIMASTI

Thief of ThievesNel secondo numero (qui trovate la nostra recensione) di Thief of Thieves il protagonista Conrad Redmond aveva provato in tutti i modi a rimettere in carreggiata la disastrata vita del figlio Augustus, ma questo aveva portato entrambi a mettersi nei guai con il cartello, nello specifico con lo spietato boss Lola. In questo terzo volume della serie targata Saldapress intitolato “Venezia”, la storia continua spedita: in questo caso non vedremo salti temporali in avanti e indietro, ma seguiremo Redmond in Europa costretto a mettere in atto il grande piano che aveva deciso di abbandonare, il colpo a Venezia.

KIRKMAN CI PORTA IN ITALIA

thief of thievesCome ogni storia di ladri che si rispetti viene sempre il momento in cui c’è da fare un colpo in Italia: opere d’arte, corruzione e malavita sono un mix che come sappiamo sono ben radicate nel nostro Bel Paese. Sembra saperlo molto bene anche Robert Kirkman che ci dà un affresco italiano molto realistico sebbene filtrato dallo stile hollywoodiano che caratterizza tutta la produzione di Thief of Thieves.

Dei primi tre numeri forse questo è quello con più ritmo, perché ormai la storia è entrata nel vivo e il background dei personaggi è stato sufficientemente analizzato. Quindi se vi sono piaciuti i due primi numeri questo non vi deluderà: finalmente vedrete in azione il vero Conrad che agisce in grande stile accompagnato dal suo team di star del furto.

NON POSSIAMO INGANNARE NOI STESSI

Thief of ThievesCome Arno dice a Redmond, si può essere un maestro nell’ingannare gli altri, ma non è possibile ingannare se stessi: questa è la tematica principale del terzo volume. Abbiamo visto il Re dei Ladri tentare di abbandonare il mondo del furto nel primo numero (qui trovate la nostra recensione), e lo abbiamo seguito mentre cerca di tirar fuori dai guai il proprio figlio che ha intrapreso malamente la stessa via in un disperato tentativo di approvazione da parte del padre.  Ora Conrad sembra finalmente aver capito che non si può sfuggire al proprio destino, ma bisogna sfruttare le proprie doti per piegare le circostanze a proprio favore.

INGANNI E SOPRESE

L’ottima edizione da parte di Saldapress esalta lo stile semplice ma efficace del disegnatore Shawn Martinbrough, contribuendo così a confezionare un buon prodotto che non deluderà gli amanti di Thief of Thieves. Anche in questo numero quindi non mancheranno inganni, soprese e ottimi piani, ingredienti ormai ben assodati per questa serie a fumetti dal forte sapore televisivo e cinematografico. Riuscirà Conrad a farla franca come al solito o questa volta troverà dei degni avversari capaci di essere sempre una mossa avanti a lui?
Per saperlo non vi resta che andare in edicola o in fumetteria.


Mollo tutto. Thief of thieves: 1
Aiutami. Thief of thieves: 2
THIEF OF THIEVES VOL. 3 – VENEZIA
La Lista. Thief of thieves: 4
Zombies. Ediz. integrale

Fonte Immagini: Saldapress

C4 MATITE:

Alessandro Di Giulio

Il mondo del fumetto l'ho sempre amato da quando mia madre mi portò al primo Lucca Comics della mia vita, penso che ora si odi per questo; da allora li compro li leggo e li colleziono e non me ne sono mai pentito. Ho 31 anni mille passioni e una vita sola per poterle coltivare; questo è il cruccio di molti di noi. Cosa c'è di meglio allora di scrivere di una di queste grandi passioni?..

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.