Recensione: Trama – Il peso di una testa mozzata

Editore Saldapress
Autori Ratigher (sceneggiatura – disegni)
Prima pubblicazione 2011
Prima edizione italiana 2015
Formato 21×16 cm
Numero pagine 112

Prezzo 10,90 euro

Voglio andare alla festa, muovetevi scemi!
– da Trama – Il peso di una testa mozzata

tav 1UN GRANDE RITORNO

Quando Saldapress annunciò la riedizione di Trama, l’opera che ha lanciato definitivamente Ratigher verso i riconoscimenti che gli spettano di diritto, sono stato tra quelli che hanno gioito. Avevo scaricato (legalmente!) Trama, su gentile concessione di Ratigher stesso, sul portale Retinacomics. Inutile dire che mi ero letteralmente mangiato le mani di non poterlo avere fisicamente (la prima edizione lussuosa è esaurita da tempo immemore).
Torna dunque in formato economico e tascabile un’opera che terrorizza, destabilizza e, nel caso voi abbiate ancora qualche certezza, la calpesterà, probabilmente sputandoci sopra. Questo nuovo formato conferisce vita nuova alla storia raccontata dall’ architetto nero: leggerlo in treno o sul bus mentre siete seduti scomodi darà sicuramente nuove terrorizzanti suggestioni.

LA TRAMA DI TRAMAtav 2

Per quanto riguarda la trama di questo fumetto, senza spoilerare troppo: Giulio e Lavinia sono due cugini ricchi e viziati, frequentatori assidui delle feste tra figli di papà a base di alcol, cocaina e tutti i tipi d’intrattenimento cari ai giovani annoiati e fannulloni cui tutto è dovuto. Mentre stanno recandosi all’ennesimo party incontreranno un essere tanto ridicolo quanto inquietante, il Bimbo Fango; da questo momento in poi sappiate che i due cugini saranno trascinati in un’Odissea infernale destinata a segnarli indelebilmente .
Questo è uno dei fumetti più disturbanti che abbia mai letto. La cosa più terrorizzante è ridere di un personaggio apparentemente ridicolo e un secondo dopo averne terribilmente paura. Passerete l’intera durata della storia a cercare un appiglio dove ancorare le vostre certezze, fatica totalmente vana. Ratigher continuerà a proporvi degli appoggi per poi farli crollare sotto il vostro stesso peso. Nulla è prevedibile: la fuga dal Bimbo Fango si tradurrà sempre di più in un imbruttimento dei personaggi, li imbruttirà fino a farli sentire dolorosamente vivi e veri.

UN ACQUISTO CONSIGLIATO

La parte grafica dell’opera è totalmente funzionale allo stile di scrittura dell’autore e ne esalta tutti gli aspetti più inquietanti e angoscianti. A intervalli irregolari troverete pagine tipo flashforward “criptati” i quali vi spingeranno a divorare letteralmente la storia senza prendere fiato tra un colpo di scena e l’altro, esattamente come i protagonisti della storia: chi si ferma è perduto. Queste pagine criptate saranno color argento, particolarmente suggestive e stranianti per il lettore, già trapelato e sconvolto dalla storia. Trama è un gioiello della produzione fumettistica underground e questa nuova edizione lo consegna al grande pubblico in tutta la sua bellezza. Consiglio l’acquisto di questo fumetto a chiunque abbia voglia di passare una bella mezz’ora di spavento. Sono certo che una volta chiuso il volume vi volterete più di una volta nella speranza di non trovare nessuno che vi insegue.


Trama. Il peso di una testa mozzata
Rim city
Ritorno a casa. Birthright: 1
Una oscurità lo circonda. Outcast. Il reietto: 1
Destini peggiori della morte. Nowhere men vol. 1A



LA NOSTRA PAGELLA: 8.5/10



Jacopo Cerretti

Classe '90, cresciuto a pane (tanto) e comics con approccio disinteressato, negli ultimi 3 anni ho sviluppato un vero e proprio amore per il fumetto grazie in primis all'indagatore dell'incubo, i colleghi di casa Bonelli e alle poesie grafiche di Gipi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.