Recensione: Vita

Editore Douglas Edizioni
Autori Simone Prisco
Prima pubblicazione Ottobre 2014
Prima edizione italiana Ottobre 2014
Formato 16.8 x 24 Carta patinata opaca
Numero pagine 68

Prezzo € 8.50 (prezzo online – Catalogo Douglas)

L’avventura di una Vita

CVITA - COPERTINAi sono dei momenti nel corso di una vita che ti segnano e le decisioni che prendi in quei momenti, indirizzano la tua esistenza e quella di tutte le persone che ti stanno vicino. L’unica ragione per cui questa cosa non ci terrorizza, è che per la maggior parte del tempo non ci pensiamo. Vita, di Simone Prisco edito dalla Douglas Edizioni, è abbastanza lontano dalla forma classica del fumetto e se questa sia una caratteristica positiva o negativa dipende dal lettore. I 65 dipinti raccontano la storia di una donna, dalla sua nascita alla morte, e vanno realizzare un intenso omaggio dell’autore alla nonna venuta a mancare nel 2012. Lo sfondo di questa esistenza è la provincia partenopea, la città di Pozzuoli con le sue vie e la sua gente, in un arco di tempo che abbraccia quasi un secolo.

VITA 1

La storia e il sotteso

VITA 3Le tavole di questa opera sanno di sole e raccontano di una Pozzuoli calda e solare dove una bimba comincia la sua esistenza da adulta dentro la bottega di una sarta, e mano mano attraversa tutte le stagioni della sua vita: dal primo grande amore, alla guerra che in un momento gli porta via l’uomo che ama. Poi la dolorosa ricostruzione, una famiglia che nasce grazie l’uomo che credeva perduto e che invece miracolosamente è tornato a casa. Poi i giorni che si susseguono, le occasioni grandi e piccole, fino alla tragedia del terremoto dell’80. La conclusione di una vita non è un finale che possa sorprendere nessuno, ma in questo novel, non è così scontato come potreste immaginare. Una sinossi così breve deriva da una unica circostanza e necessita una pur breve giustificazione : il volume realizzato da Prisco, non è un fumetto.  Dal punto di vista della narrazione, ci sono molte, moltissime fasi nelle quali i minuscoli balloon dei dialoghi sono addirittura superflui, tanto evocative e potenti sono le grafiche. Molto interessante anche l’alternanza fra le tavole a colori, realizzate con tecniche squisitamente pittoriche che rimandano alla pittura ad olio, e tavole in bianco e nero realizzate con quello che ad una prima occhiata sembra carboncino.  Tutto molto bello ed evocativo, ma non un fumetto… Privo di una vera e propria sceneggiatura, di fatto siamo davanti alla biografia della signora Maria Sciocca, questa opera ha comunque una propria valenza artistica, principalmente in funzione della bellezza delle tavole, a prescindere dalla tecnica con cui sono state realizzate. Inutile poi fare qualsiasi valutazione sulla trama, rappresentata dalla serie di eventi che caratterizzano la reale esistenza di una persona.

VITA 4

Vita, di Simone Prisco edito da Douglas Edizioni, è una raccolta di dipinti che racconta la forza di una donna in un territorio non semplice, eppure bellissimo. Il grande formato, la carta con cui è realizzato e la bellezza innegabile delle tavole, sono di per se elementi che giustificano il prezzo fissato dalla Douglas. Il legame stretto fra la protagonista ed il suo territorio è anch’esso protagonista dell’opera e fa da contraltare alle semplici vicende familiari. Un volume da acquistare se vi piace il bel segno.


Morte che cammina. Mors tua: 1
Il gene dell’estinzione. Mors tua: 2
La scelta
L’amore è…



LA NOSTRA PAGELLA: 7/10



Andrea Cattani

Figlio degli anni '80 (insomma...metà anni 70...), attendo l'arrivo di Daltaniuos per finalmente fuggire da questo pianeta, a mio parere, dominato da mostri. Ecco

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 19 febbraio 2016

    […] Continua: C4 Comics […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.