Recensione: Wisława Szymborska – Si dà il caso che io sia qui

Editore Becco Giallo
Autori Alice Milani
Prima pubblicazione 2015
Prima edizione italiana 2015
Formato 17×24 cm
Numero pagine 144

Prezzo 19,00 euro

Si scrive per un lettore, uno che sia tanto gentile da trovare tempo, voglia e un po’ di silenzio per leggere una poesia.
– da Wisława Szymborska – Si dà il caso che io sia qui, pag. 103

INCONTRI SORPRENDENTI

Ho conosciuto e apprezzato le poesie di Wisława Szymborska circa cinque anni fa, quando ancora frequentavo la facoltà di Lettere e un amico mi prestò la raccolta edita da Adelphi La gioia di scrivere. All’inizio temevo che si trattasse dell’ennesima moda da letterati e invece con piacere la lettura fu una rivelazione. La poetessa polacca mi colpì per l’acutezza con cui sapeva riflettere sulla condizione umana cogliendo i dettagli più piccoli del mondo e descrivendoli con poetica semplicità.

Immaginate la mia gioia nel vedere tra gli scaffali della libreria il fumetto di Alice Milani dedicato a Wisława Szymborska edito da Becco Giallo. Il volume racconta la vita della poetessa dal giorno del suo primo matrimonio nel 1948, passando per il trasloco nella Casa dei Letterati e l’influsso della scena politica polacca sulla sua vicenda personale, fino al premio Nobel per la Letteratura conferitole nel 1996.

wislawa-szymborska-1Dopo un primo periodo di fiducia nei confronti del governo socialista polacco e soprattutto nelle sue istituzioni culturali, alle quali la poetessa partecipa attivamente, in Wisława Szymborska cresce sempre di più la consapevolezza dei paradossi del movimento, palese soprattutto nella soppressione dei letterati dissidenti. Consapevolezza che la porta al distacco dal partito con la conseguente perdita del lavoro che aveva nella redazione del giornale letterario ufficiale.

LIMERICK E COLLAGE

Nel corso della vicenda del fumetto, vediamo Wisława Szymborska impegnata nelle due attività che le stanno più a cuore: la scrittura di limerick, ossia brevi componimenti in versi mutuati dalla poesia inglese, e l’arte del collage – tecnica che Alice Milani ha usato in alcuni momenti significativi dell’opera, solitamente punti di svolta o rivelazioni per la poetessa, sia nelle immagini che nei testi, le cui fonti vengono rivelate nei riferimenti bibliografici del volume.

wislawa-szymborska

Wisława Szymborska – Si dà il caso che io sia qui è un volume da meditazione: va assaporato pagina dopo pagina per apprezzare la freschezza dei dialoghi, le scelte compositive in ogni singola vignetta e la delicatezza con cui la poetessa polacca viene raccontata.


Wislawa Szymborska. Si dà il caso che io sia qui
Peppino Impastato, un giullare contro la mafia
Piazza Fontana
Piena di niente
Ilaria Alpi. Il prezzo della verità



LA NOSTRA PAGELLA: 7/10



Melissa Bortolotto

Veneziana "di terraferma", dopo gli studi a Padova si trasferisce a Milano per seguire le sue passioni: l'editoria, la cultura, l'informazione. A Milano avviene l'incontro con Martina, che la trascina nell'avventura di c4c come redattrice e corretrice.

Potrebbero interessarti anche...

1 Risposta

  1. 9 marzo 2017

    […] al Teatro Rossi Aperto in via Collegio Ricci 1 (angolo piazza Carrara) a Pisa, si parlerà di “Wislawa Szymborska – Si dà il caso che io sia qui”, il graphic novel di Alice Milani pubblicata da Becco Giallo – casa editrice padovana […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.