[Esclusiva] BAOtique – Day 14: Tuono Pettinato

IMG_20140606_184628

A sinistra Caterina e Ninja, Tuono Pettinato al centro, Odri a destra.

TUONO PETTINATO BAO BOUTIQUE CORPICINO – Eravamo rimasti alle cronache di Dylan Dog [qui], con comparsate d’autore, aneddoti a profusione e chi più ne ha più ne metta. Poi più nulla. Pensavate che noi di C4Comic ci fossimo dimenticati di voi? Malfidati! Eccoci qua invece, pronti a raccontarvi il quarto evento ospitato alla Bao Boutique Brera in via Solferino, angolo via Castelfidardo.

CorpicinoNel bellissimo temporary shop di Bao Publishing oggi è il turno di Tuono Pettinato, venuto a presentare il suo graphic novel Corpicino. Primo evento extra-Bao, essendo il volume edito da GRRRzetic. Il sottoscritto arriva puntuale alle 18.30 all’appuntamento e l’autore è già dietro il banchetto a macinare disegni con dedica. Entrando l’atmosfera è di religioso silenzio, tutti sono ordinatamente in fila per farsi dedicare il volume e scambiare un saluto con Tuono Pettinato. Al timone di comando la bravissima Daniela (Odri) e la gentilissima e infaticabile Caterina Marietti, entrambe supervisionate dagli occhi attenti e severi di Ninja, la splendida cagnolina di Caterina.

Tuono PettinatoPassano pochi minuti e si dà il via alla presentazione, partono gli applausi seguiti dalle domande a cui l’autore risponde con perizia e con la geniale ironia che lo contraddistingue. Gli aneddoti, intervallati da autentiche perle di puro genio, si concentrano ovviamente sul volume e sulla sua genesi. Ma non mancano le chicche.  Ad esempio: la mappa concettuale che Tuono Pettinato ha creato per poter avere sempre sottocchio la trama, le storie secondarie, i personaggi e i collegamenti tra loro. Pare non abbia nulla da invidiare a quella di Carrie Mathison, protagonista di Homeland (se non sapete di cosa parlo…filate subito a recuperare questa stupenda serie tv! ndr1).

Disegnetto con dedica al sottoscritto by Tuono Pettinato

Disegnetto con dedica al sottoscritto by Tuono Pettinato

Man mano che l’atmosfera scioglie via gli ultimi residui di timidezza dai presenti e le domande si fanno via via più frequenti scopriamo che: oltre ad aver fatto la comparsa in “Song’e Napule”, film dei Manetti Bros (da vedere, subito!! Tra una puntata e l’altra di Homeland! Niente scuse, filare! ndr2), ad aver suonato, per finta, coi Laghetto (recuperate subito la raccolta dall’emblematico titolo “Il coraggio di non suonare” dei Laghetto, per chi scrive si tratta un pezzo di storia della scena DIY italiana, un monumento dell’auto produzione musicale. ndr1bis), Tuono Pettinato è diventato materia di studio all’università. O meglio non proprio Tuono ma il suo Corpicino. Il volume è stato infatti  inserito nel programma del corso di Criminologia del Professor Alfredo Verde del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli studi di Genova. Insomma si ride e si scherza con il barbuto autore ma ricordiamoci che stiamo parlando di fumetto, di quello buono, anzi buonissimo.

Tra un saluto e l’altro l’evento giunge al termine ma prima di congedarci vi ricordiamo che non è finita qui. Sabato 7 giugno alle ore 18 infatti alla Bao Boutique ci sarà niente meno che Glyn Dillon, autore de Il Nao di Brown, per un incontro con i lettori italiani.
Ovviamente noi di C4 Comic saremo presenti per raccontarvi tutto come sempre!

Marcello Bertonazzi

Newser e recensore milanese. Ha passato due terzi della sua esistenza a drogarsi di fumetti, libri e a collezionare dischi. Entra ed esce in continuazione dal tunnel delle serie tv. Pare purtroppo non ci sia più niente da fare. Felicemente irrecuperabile.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.