[Esclusiva] C4 Chiacchiere con… Elena Casagrande

Elena CasagrandeSUICIDE RISK ULTRAVARIANT BAO SARZANA – Come già annunciato, venerdì 8 agosto Elena Casagrande ha partecipato a una signing presso la Libreria del Fumetto “Comic House” a Sarzana (SP). Abbiamo avuto la possibilità di incontrarla e di scambiare con lei una piacevole chiacchierata.

Elena, classe 1983, frequenta la Scuola Internazionale di Comics di Roma diventando presto assistente di David Messina. È proprio grazie a questa collaborazione che comincia a lavorare per la casa editrice americana IDW Publishing, diventando una delle disegnatrici di una delle loro testate di punta, Angel. Non solo. Infatti Elena ha ha lavorato anche su serie quali Star Trek (Klingons: Blood will tell, Orions, Q, Spock: Reflections), Ghost Whisperer (The haunted), Infestation, True Blood, X-files.

suicide-risk-PREVIEWSworld

Una tavola sa Suicide Risk.

Con Marvel disegna personaggi come Spider-man (Marvel Heartbreakers – A chemical romance, Ultimate Spiderman #157), Magik (cover New Mutant #4), pitfire (Women in Marvel) e Hulk Rosso. Disegna anche l’arco di storie finale per la serie Hack/Slash per Image. Attualmente, oltre a far parte del collettivo di disegnatrici Truckers, lavora sulla nuova serie a fumetti di Doctor Who sul decimo dottore, edito dalla Titan Comics.

Inoltre per Boom! Studios disegna Suicide Risk, su sceneggiature di Mike Carey, pubblicato in Italia da BAO Publishing. E proprio questo titolo è il movente che ha portato Elena a Sarzana per presentare l’Ultravariant dalle copie limitatissime e andate a ruba. Tra le altre collaborazioni italiane sono da ricordare Cronaca di Topolinia (Avalonia Special #3, Sol Mirror #2), Star Comics (La Stirpe di Elan, Jonathan Steel), Tunué (Mono #2 e #6) e Renoir (Tales of Avalon).

E adesso godetevi questo breve video, che nonostante la follia dei colori verso la fine… “Dà tanta gioia”!
Enjoy!

C4Comic ringrazia di cuore Elena Casagrande per la disponibilità che ci ha dimostrato (e un ringraziamento d’obbligo a Daniele, proprietario di Comic House, e a Denis per la prova di resistenza). Durante tutta la serata un numero inaspettato di fan si è messo in coda all’interno della fumetteria per uno sketch, su richiesta.

Avete visto la foto del Cliff di Elena che BAO ha pubblicato sulla sua pagina facebook?
Se ve lo siete perso di seguito potrete trovare quello e molte altre immagini della serata.

[shashin type=”album” id=”61″ size=”max” order=”date” columns=”1″]

Martina Moretti

Nata a Carrara, una città a metà tra i monti e il mare, coltiva la passione della lettura, fumetti e non, da quando era ancora un virgulto di ragazza. A fine novembre 2013 si infervora per l’idea dell’amico Nicholas Venè e si lascia trascinare dentro lo staff di C4Comic. In fondo, però, l'unica cosa importante da dire è: Cyclops was right! (cit.)

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. 18 ottobre 2014

    […] e del colore. A curare la copertina di questo meraviglioso albo di 64 pagine a colori è stata Elena Casagrande, nota autrice internazionale. Per avere questo volume passate a trovare l’autore e tutto lo […]

  2. 31 ottobre 2014

    […] volume, scritto da Nick Abadzis con i disegni di Elena Casagrande colorati da Arianna Florean, si intitolerà “The Arts in Space (part 1)” e sarà […]

  3. 22 novembre 2014

    […] Suicide Risk Volume 3 – Carey, Casagrande […]

  4. 19 febbraio 2015

    […] agli autori di Orfani avrete anche occasione di avere a disposizione per dediche e sketch anche Elena Casagrandre, autrice, sempre per BAO Publishing, di Suicide Risk. Per maggiori informazioni sull’evento […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.