[LiveNews] Recchioni: “A Dylan potrà succedere di tutto. Bloch? Stava scomparendo…”

PENSIONE BLOCH SPAZIO PROFONDO – Sulla nuova era di Dylan Dog si è detto tanto che si rischia di fare confusione. Forse proprio per evitare questo scenario, Roberto Recchioni è tornato su alcuni punti fondamentali del cambiamento in atto:

Spazio profondo, il titolo del numero 337, è pensato appositamente per trasmettere il messaggio che tutto può accadere: Dylan può morire così come trovarsi nello spazio profondo. Con il numero 338 inizierà poi un ciclo narrativo con l’evento epocale del pensionamento dell’ispettore Bloch. Questo non significa che Bloch esce dalla serie, ma l’esatto contrario: vogliamo rimetterlo al centro della narrazione. Prima Bloch stava scomparendo, io lo adoro.  Il nuovo ispettore di polizia, Carpenter, è un buono a tutti gli effetti e odia Dylan perché lo ritiene un ciarlatano: gli toglie subito il distintivo, che era diventato ormai un passepartout in grado di fargli risolvere molte situazioni. Dylan torna essere un personaggio che ha meno certezze, meno scappatoie.

Potete seguire qua lo streaming della conferenza stampa di Sergio Bonelli Editore.

Nicholas Venè

Leggo, scrivo, gioco, guardo, commento. Osservo e prendo appunti, provando a fare cose.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.