L’uomo mascherato: il fumetto più raro di tutti, o forse no?

AL LIMITE DEL COLLEZIONISMO

Girovagando per il web in cerca di curiosità o più semplicemente alla ricerca di quell’albo tanto sospirato, buono per chiudere finalmente una serie da troppo tempo “zoppa“, capita di imbattersi in stranezze, oggetti insoliti o fumetti dei quali si conosce pochissimo. Capita più spesso di quello che si crede e alcune volte le sorprese sono sconvolgenti. Sul sito più conosciuto in Italia, in  merito alla compravendita di oggetti,  è possibile trovare il fumetto più misterioso che conosca. In realtà non è una novità in fatto di presenza, sono già diversi mesi che sta lì in cima alle ricerche come oggetto più costoso, ad un prezzo da fare invidia ai più autorevoli titoli di americana memoria. Il titolo di questo capolavoro è “L’uomo mascheratoLa donna mascherata“. Ora, l’uomo mascherato è uno di quei fumetti che nei decenni passati ha lasciato un’impronta pesante, di quelle che segnano intere generazioni, non un fenomeno da poco; ha determinato una storia editoriale non da poco fino dai primi anni ’50 e poi su su fino ad arrivare oltre la meta dei ’70, almeno in Italia, perché la sua nascita vera e propria è riconducibile al 1936. I testi sono di Lee Falk per la mano prima di Ray Moore e successivamente di William Mc Coy. Le vicissitudini editoriali di questo fumetto realizzato per le strisce giornaliere e domenicali dei giornali americani sono moltissime e tormentate, ma quello che ci interessa capire ora è quello che è successo in Italia, almeno per quello che riguarda l’albo che in questo momento mi incuriosisce di più.

RICERCA CON SORPRESA

Una volta individuata la categoria “Fumetti” e ordinata la ricerca per prezzo, in rigoroso ordine decrescente ecco che arriva la sorpresa. Mentre ti aspetti di trovare i soliti conosciuti pezzi rari di ogni collezione come la famigerata “1-29” di Tex, la prima annata di Diabolik, i primi numeri di Topolino o magari una collezione di Tex prima serie, ecco che la sorpresa è dietro l’angolo. Di gran lunga su gli altri spunta lui “L’uomo mascherato“. Un solo albo, del quale non solo non ho mai visto nessuna foto prima di questa, ma del quale non ho mai udito nessun discorso o curiosità. Lo cerco su autorevoli cataloghi ed enciclopedie del fumetto senza successo, possibile che sia così raro da sfuggire alla maglia di una catalogazione così serrata? Possibile. A questo punto la curiosità cresce, anche perché il prezzo richiesto, senza possibilità di sconti, è di 1.000.000 di euro tondi tondi. Il venditore nella descrizione lo qualifica come pezzo imperdibile per ogni collezione che si rispetti e non adatto a tutte le tasche naturalmente. Per i più curiosi aggiunge che è datato 15 luglio 1958, pubblicato dalle Edizioni Il Vascello e che lo stato di conservazione è perfetto per totali 36 pagine. A questo punto se siete interessati sapete dove trovarlo.

P.S. Dimenticavo, la spedizione è gratuita!

Schermata 2016-05-02 alle 09.02.10

Riccardo Lucchesi

Tutto ha avuto inizio un giorno del 1988; ho comprato il numero 18 di Dylan Dog, Cagliostro! e non ho più smesso. Dylan ancora si trascina stanca, ma nel frattempo mi sono lasciato prendere la mano e ho invaso casa/e, non solo di fumetti ma ci ho messo un po' di sogni, di ricordi, di momenti, insomma ho misurato la mia vita tra pubblicazioni settimanali e mensili. E ora sono qua a scriverne per ricordarmi che ho fatto semplicemente la cosa giusta

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.